| Home | Cerca | Galleria Immagini | The Mellophonium Bookshop |
sabato 15 maggio 2021
Direttore: Romano Lupi
Responsabile online: Marco Scolesi
| News | Articoli | Rassegne | Recensioni | Interviste |
Recensioni
Recensendo [cd]: "The real you" di Enrico Pieranunzi e Thomas Fonnesbaek
Scritto da Adriano Ghirardo   
domenica 07 marzo 2021
Enrico Pieranunzi, nella sua pluridecennale carriera, ha spesso collaborato con musicisti provenienti dalla fiorente scena nordeuropea. La Danimarca è un paese dalla notevole tradizione jazzistica a cui Pieranunzi si è rivolto suonando, tra gli altri, col virtuoso del contrabbasso Mads Vinding e il sensibile batterista Alex Riel. Da qualche tempo il pianista romano ha stretto un sodalizio con un altro notevole contrabbassista danese, Thomas Fonnesbaek, con cui omaggia, in questo cd, la figura chiave di Bill Evans. Non è la solita riproposizione del repertorio evansiano in quanto, delle tredici tracce incise, solamente “Only child” e "Interplay" sono frutto della penna del genio di Plainfield. Le composizioni originali sono in prevalenza del leader ma viene lasciato spazio ad alcuni brani di Fonnesbaek e ad uno di Phil Markowitz. “Our foolish heart”e “More stars”, invece, sono libere riletture delle note “My foolish heart” e “Turn out the stars” mentre “Bill & Bach” esplora il rapporto fra musica classica e jazz al centro delle armonie sia del maestro Evans che di Pieranunzi. L'affiatamento del duo è notevole anche perché cementato da alcuni concerti in trio con André Ceccarelli (per la cronaca ho avuto modo di apprezzarli dal vivo alla Note Bleue di Montecarlo nell'estate del 2019) e la musica, pur nel rispetto dovuto ad un omaggio, non suona mai derivativa dimostrando la caratura personale e candidandosi ad un posto tra le migliori uscite di questo inizio anno.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 8 - 8 di 578
© 2021 The Mellophonium Online | P.I. 01241050085

 
Iscritto all'Albo della stampa periodica del Tribunale di Sanremo. Autorizzazione n 1/03 del 4.2.2003
Seguici su: